Video

CALCIO A 5, SERIE D – IL PROCIDA CONQUISTA I PLAY-OFF: BATTUTO IL LUCA CELESTE MILLENNIO

Con una vittoria per 6-4 contro la Luca Celeste Millennio il Procida Futura riesce a tagliare per la quinta volta consecutiva il traguardo dei play-off del campionato di Serie D di C5. Per centrare l’obiettivo stagionale, Scotto di Ciccariello, stante l’indisponibilità di Righi, si affida ad un quintetto giovanissimo con ben 3 ’99, 2 ’96 ed un ’97 nei dodici da opporre alla squadra cercolese.

Scotto inizia con Lubrano Lobianco (’99) tra i pali ed Esposito (’99), Sabia e Lubrano Lavadera (’97) a formare il terzetto difensivo, mentre a Capobianchi viene affidato il ruolo di pivot.

Passano pochissimi secondi e gli isolani già recriminano per un legno clamoroso colpito da Sabia. I ritmi, complice anche il gran caldo, non sono elevatissimi. La Luca Celeste non ci sta a far da vittima sacrificale e costruisci più di una buona occasione per passare in vantaggio. La risposta di Lubrano Lobianco è sempre ottima, ma è superlativa al 20’ quando respinge per 3 volte consecutivamente le conclusioni orange, di cui l’ultima con una deviazione miracolosa che manda la palla a colpire la traversa. Scampato il pericolo il Procida trova 3 reti in rapida successione. In un minuto Proietti, che in settimana ha festeggiato il suo 21° compleanno, firma una doppietta, prima ribadendo in rete una palla vagante sul secondo palo e poi, dopo meno di sessanta secondi dalla sua prima marcatura, con un coast to coast concluso con la palla in fondo al sacco. Ma il capolavoro di giornata lo firma ancora una volta Marco Lubrano Lavadera, che in posizione di pivot, ricevuta palla da Formisano, controlla palla di petto, fa perno sul corpo del difensore ed incrocia un sinistro all’incrocio. Il blitz isolano con 3 reti in un batter di ciglio viene spento dalla rete di Sannino che con una precisa puntata sorprende Lubrano Lobianco.

E’ ancora Marco Lubrano Lavadera con un preciso sinistro rasoterra a portare gli isolani a 3 reti di vantaggio, in avvio di ripresa. Gli isolani pensano di averla già vinta, la gara si stappa e le occasioni fioccano da ambo i lati. Il Luca Celeste rientra in partita con la rete di Ferraro. Galatola, con un bolide dai 10 metri, trova la traiettoria vincente per riportare i suoi compagni a distanza di sicurezza. Il Procida avrebbe tante occasioni per chiudere definitivamente la contesa, ma davanti alla porta è leziosa e non colpisce, e dall’altro lato del campo viene punito puntualmente: grazie alle reti di De laurenzio e Martino il Luca Celeste si porta a -1 quando alla fine della gara mancano ancora 5 minuti. Nei minuti finali, Esposito tutto solo davanti al portiere ospite, si fa respingere la conclusione, ma è fortunato nel rimpallo, che gli consente di superare il portiere e depositare la palla in una porta ormai vuota.

Il Luca Celeste prova anche la carta del portiere di movimento, ma gli isolani non subiscono alcunché e, dopo 1 minuto di recupero possono festeggiare l’obiettivo minimo stagionale raggiunto.

Ora, una domenica di riposo per via delle festività pasquali e poi tutti in campo, per l’ultima giornata della stagione regolare. La squadra di Scotto di Ciccariellosarà di scena al Pala Taglialatela di Ischia, contro la Virtus Ischia, già sicuri del quinto posto in classifica, mentre dovranno attendere gli esiti della giornata per conoscere l’eventuale avversaria.

Procida Futura – Luca Celeste Millennio: 

Procida Futura: Lub A., Lub M, Sabia, Esposito, De Pascali, Capobianchi, Trapanese, Galatola, Proietti, Scotto, Formisano. All: Scotto
Luca Celeste Millennio: Rubino, Sica, Martino, Improta, Gargiulo, Farina, Ferraro, Sannino, De Laurenzio, Poliselli, Piazza.

 

FONTE: https://mezzopensiero.wordpress.com/2017/04/08/il-procida-futura-vince-ed-agguanta-i-play-off/

Have your say