Sport

JUDO – OLYMPIC JUDO FORIO PROTAGONISTA AL TORNEO YAMASHITA

Cresce giorno dopo giorno la realtà dell’Olympic Judo Forio. La compagine del tecnico Maurizio Bianculli, lo scorso weekend, ha ottenuto l’ennesima soddisfazione in seguito alla partecipazione al 25esimo “Torneo Yamashita  Umbria Green”. Un evento prestigioso, che quest’anno ha visto la partecipazione di ben 1600 atleti, molti dei quali appartenenti ad importanti realtà del judo a livello nazionale. Basti pensare alle Fiamme Oro di Pino Maddaloni, che tuttavia è solo una delle tantissime società che si sono recate in Umbria per prendere parte alla gara che, non a caso, non cadeva in contemporanea ad altri eventi sportivi della medesima disciplina. Aspetto non di poco conto che ha influito tantissimo sui numeri da record per quel che riguarda la partecipazione di ragazzi provenienti da tutta Italia. Non è stata da meno la spedizione foriana con l’immancabile giubbino giallo: c’è voluto un autobus  di cinquanta posti per poter giungere a destinazione in quel di Terni con i 20 atleti e i 25/27 genitori che non hanno voluto mancare alla tre giorni umbra. Sabato scorso, di buon mattino, l’Olympic Judo Forio ha lasciato l’isola. Nel pomeriggio si sono svolte sin da subito le gare. A salire per primi sul Tatami sono stati gli agonisti della categoria “Cadetti”, ovvero Simone Sbrogna, Giuseppe Veccia, Francesco Di Spigna e Pasquale Migliaccio. Non è iniziata benissimo l’avventura dei judokas foriani. Infatti, nessuno dei Cadetti è riuscito a salire sul podio ma i piazzamenti hanno comunque contribuito in modo rilevante al’ottenimento del punteggio finale. Tuttavia, non si può non sottolineare il gran numero di atleti con cui si sono ritrovati a gareggiare gli isolani. Pur non avendo portato a casa medaglie, i judoka più grandi della spedizione foriana hanno sicuramente potuto maturare e crescere in un contesto caratterizzato da un livello tecnico altissimo e dalla partecipazione di atleti solitamente protagonisti nel judo che conta.

Il giorno successivo, domenica, i risultati dell’Olympic Judo Forio sono migliorati non poco. Al mattino è stata la volta degli esordienti A e degli esordienti B. Su undici ragazzi ischitani rientranti in queste due categorie, ben quattro sono riusciti a salire sul podio. Il miglior risultato è stato l’oro conquistato da Adriano Ferrara (es.B 66kg), poi tre medaglie di bronzo portate a casa da Sara Di Spigna (Es.B Cat. -70kg), Maria De Girolmo (Es.A -63 kg) e Maria Verde (Es.A -52kg). Hanno ben figurato – tra gli esordienti B – anche Giulia Bianculli (decima), Flavio Carta (settimo), Verde Aniello (settimo), mentre negli esordienti A si sono ben comportati pure Giusy Amalfitano (settima), Claudio Carta (diciassettesimo), Gianfranco Trani (nono) e soprattutto C.B. (undicesimo). C.B. un giovanissimo ragazzo che è stato affidato dai servizi sociali del comune di Forio al tecnico Maurizio Bianculli. Il ragazzo rientra nel percorso dedicato alle persone che hanno particolari difficoltà e per C.B. c’è stata la possibilità di prendere parte per la prima volta ad una gara ufficiale. Il ragazzo non salta ormai neanche un allenamento ed è costantemente in palestra al fianco del tecnico Bianculli. Si tratta sicuramente di una storia bella di sport e soprattutto di vita.

In maniera del tutto inaspettata e con risultati eccezionali, si sono messi particolarmente in mostra, poi, i cinque bambini che pure hanno trovato spazio nella corposa carovana gialla dell’Olympic Judo Forio. In Umbria, per i più piccoli che non hanno ancora l’età sufficiente per poter prendere parte ad una gara ufficiale, viene organizzato il “Criterium Giovanissimi”. Un momento dedicato ai bambini, i quali approcciano a quelle che saranno poi le gare vere e proprie simulando prese e proiezioni. Nel Criterium Giovanissimi, i piccoli di Maurizio Bianculli hanno letteralmente sbancato: oro per  Fabio Mattera (10 anni), Federica De Girolamo (8 anni), Giovanni Amalfitano (6 anni) e Gianluigi Pesce (10 anni);  argento per Luigi Piro (9 anni). I risultati più importanti sono dunque arrivati dagli atleti isolani più piccoli. Risultati che lasciano ben sperare per il futuro e se “chi ben comincia è a metà dell’opera”, l’Olympic Judo Forio non può che essere fiducioso per il futuro. A proposito, al Torneo Yamashita, nella classifica generale, l’Olympic Judo Forio si è classificata al 18esimo posto su ben 115 società partecipanti. Un risultato più che sufficiente per poter festeggiare fino alla tarda serata di domenica nel centro di Terni per fare poi rientro con estrema calma il lunedì.

 

Il 25esimo “Torneo Yamashita”ha rappresentato un’occasione importante anche per pubblicizzare e ricevere ulteriori adesioni al 3° Judo Summer Camp “Memorial Adriana Serpico” in programma dal 22 al 25 giugno prossimo. Per l’evento organizzato dall’Olympic Judo Forio in collaborazione con la Star Judo Club di Scampia si prevede il sold-out viste le tantissime richieste di partecipazione presentate anche in quel di Terni. Un’altra bella esperienza è stata ormai messa alle spalle. Avanti la prossima.

 

1 comment

  1. Pingback: OLYMPIC JUDO FORIO PROTAGONISTA AL TORNEO YAMASHITA – Sgnakbud Arti Marziali

Have your say