Attualità

CALCIO A 5, SERIE D – VIRTUS SPRECONA: FINISCE 3-3 CON L’OLMPIC CAPPELLA

Una Virtus sprecona ed imprecisa sottoporta viene fermata in casa dall’Olimpic Cappella sul 3-3. Le tantissime occasioni create non sono state concretizzate per portare a casa i tre punti che in una giornata ricca di pareggi delle dirette concorrenti sarebbero stati oro per la classifica.

LA CRONACA. Pronti via è Lubrano, per gli ospiti, ad avere la prima occasione ma il tiro è fuori. Risponde al 3′ Fondicelli fallendo un’occasione.
Al 7′ ancora Fondicelli su assist di Manzi spara alto. Al minuto 8 , nel giorno del suo compleanno, Ferrante cerca di farsi un regalo, ma per ben due volte ai suoi tiri gli si oppone il portiere ospite. Al 10′ sull’asse Ferrante – Fondicelli c’è una nuova occasione per la Virtus, ma il tiro di Fondicelli è a lato. Un minuto dopo Vuoso potrebbe sbloccare il risultato ma il tiro non centra la porta. Al 13′ la doccia fredda, dopo una difesa un po’ troppo passiva da parte degli isolani, Tortorella può insaccare comodo dopo un cross dal lato dall’interno dell’area. Gli isolani si scuotono ed in due minuti hanno diverse occasioni, la prima con Vuoso ma il portiere ospite para, la seconda con Di Meglio, che conclude in allungo in scivolata da posizione decentrata e colpisce il palo a portiere battuto. Due minuti dopo è proprio Di Meglio in modo caparbio su assistenza di Lucido Balestriere a firmare il pari. Al 21′ un altro legno colpito, questa volta da Fondicelli su passaggio di Vuoso. Al 23′ con Cannas gli ospiti si rivedono in zona Tufano ma il tiro non impensierisce l’estremo difensore isolano. Nei minuti successivi l’Olimpic Cappella si affaccia nella metà campo Virtus in modo veemente e al 24′ passano nuovamente in vantaggio con Dorbini che si trova uno contro uno contro Tufano , servito abilmente da un compagno, e non può far altro che insaccare. Un minuto dopo Guardascione centra la traversa mettendo i brividi ai virtussini. Ma la Virtus non demorde e al 28′ è Fondicelli a riportare la situazione in parità. La voglia della Virtus di ribaltarla è tanta e nel finale di tempo fallisce il sorpasso per ben due volte con Vuoso ma ci pensa poi lo stesso Vuoso al terzo tentativo a ribaltare il risultato su assist di Fondicelli. 3-2 si conclude la prima frazione.

L’inizio di ripresa vede la Virtus attendere gli avversari per poter eventualmente sfruttare qualche ripartenza. Al 2′ Lubrano per gli ospiti ci prova, ma conclude a lato. Dal 4′ all’ 11′ vi sono quattro occasioni per la Virtus , di cui due molto ghiotte, ma Manzi, Fondicelli e Vuoso non riescono a concretizzare.
Gol sbagliato, gol subito, l’impietosa legge del gol colpisce la Virtus al 12′. Infatti Tortorella porta sul 3-3 i suoi sfruttando anche un intervento non impeccabile di Tufano e al 14′ potrebbe portare in vantaggio gli ospiti ma il tiro pericoloso è a lato. Tufano si riscatta due minuto dopo su Dorbini negandogli la rete.
Dal 16′ al 29′ è monologo gialloblè. La fa da protagonista però l’imprecisione sotto rete dei ragazzi di Mister Di Meglio e qualche intervento del portiere avversario. Nei tre minuti di recupero il risultato potrebbe pendere sia da un lato che dall’altro, si susseguono le azioni pericolose sui due fronti. Al 31′ Tufano si oppone a Guardascione, al 32′ si avvia in ripartenza nella metà campo avversaria ma il portiere para.
Al 32′ ancora decisivo Tufano su Guardascione, una manciata di secondi dopo una ghiottissima occasione non viene sfruttata dalla Virtus. Al 33′ Manzi da posizione defilata la mette in mezzo, ma si oppone il difensore un po’ goffamente che rischia l’autogol e mette in angolo. Negli ultimissimi secondi di partita Fondicelli ha l’ultima occasione, ma su un tiro di volo il portiere para, c’è ripartenza avversaria ma Dorbini spara a lato.

 

Virtus Ischia – Olimpic Cappella 3 – 3

Virtus Ischia: Tufano,Cortese,Ferrante, Fondicelli, Vuoso, Di Meglio, Lucido Balestrieri, Manzi, Lubrano, Eroico, Scoti
All. : Di Meglio

Olimpic Cappella: Cannas, Ferrante, Lubrano, Esposito, Tortorella, Dorbini, Guardascione, Scognamillo, Della Ragione, De Cubellis, Abbate
All. : Fucci

 

Have your say