Cronaca

vito castagliuolo

TRAGEDIA NELLA NOTTE. MUORE AUTISTA EAV-BUS SUL LAVORO. COLTO DA INFARTO VITO CASTAGLIUOLO

Cinquantaseienne, Vito Castagliuolo, stava svolgendo le sue mansioni, ieri così come in tantissimi giorni, quando è stato colto da infarto fulminante ed è morto nonostante i tentativi dei sanitari del 118 di riattivare il battito cardiaco.

Era alla guida del pullman Eav-Bus sul tratto di strada Salvatore Girardi a Casamicciola Terme presso l’incrocio con Via Cumana, proveniente da Forio, quando l’autista ha accusato il malore e prontamente ha accostato il pesante mezzo al marciapiede. Erano le 23.00 circa. Vito Castagliuolo mantenendo grande lucidità ha anche  aperto le porte del veicolo (operazione che automaticamente evita al bus qualsiasi movimento). Ha poi avuto solo il tempo di alzarsi dal sedile di guida per annunciare ai passeggeri che non si sentiva bene. Poche parole ed è rovinato al suolo. Gli utenti hanno immediatamente telefonato al 118. Poco dopo sul posto sono giunti i sanitari del pronto soccorso. Nonostante le manovre di rianimazione per Vito Castagliuolo non c’è stato nulla da fare. Sul posto in pochi minuti si è creata una folla di persone che ha atteso con grande speranza notizie positive, purtroppo invano. Dopo i tempi previsti dal protocollo sanitario è stato refertato il decesso.

Vito Castagliuolo, foriano, abitava al Cuotto, una perdita importante per tutti coloro che lo conoscevano. I colleghi lo ricordano, come grande lavoratore, disponibile, molto serio, una vera “persona per bene”.

Have your say