Cronaca

refurtiva

POLIZIA DENUNCIA RICETTATORE COLOMBIANO.RECUPERATA LA REFURTIVA.

Brillante operazione svolta dagli uomini del Commissariato di Polizia di Ischia diretti dal Vice Questore Aggiunto Dott. Alberto MANNELLI.

A seguito di una denuncia di furto in una abitazione presentata da una giovane ischitana sono state avviate le indagini per poter risalire all’autore del reato.

Il risultato è quello dei più brillanti che si possano ottenere. Infatti gli uomini del Dott. MANNELLI oltre a denunciare il ricettatore sono riusciti a recuperare e porre sotto sequestro la refurtiva.

Nella mattinata di ieri i poliziotti si sono recati a Pozzuoli dove, dopo alcune ore di appostamento, sono riusciti ad individuare tale A.M.U,. cittadino colombiano classe ’85, che è stato fermato e perquisito e trovato in possesso dell’apparecchiatura per tatuaggi con relativi accessori rubata nell’abitazione della giovane ischitana. Si tratta di un’apparecchiatura particolare di ingente valore economico, costruita artigianalmente da una ditta napoletana e provvista di numero di serie a cui viene associato il nominativo del rispettivo proprietario. Quindi una volta controllati i dati i poliziotti del Commissariato di Ischia non hanno avuto alcun dubbio sulla provenienza illecita del macchinario.

Il colombiano è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’Art. 648 del Codice Penale per il reato di RICETTAZIONE che prevede la pena della reclusione da due a otto anni.

Sono in corso ulteriori indagini volte ad individuare eventuali complici.

Have your say