Video

CALCIO A 5, SERIE D – VIRTUS, ALTRO PASSO FALSO: TERMINA IN PARITA’ IL MATCH CON IL S.LUDOVICO (3-3)

Dopo primi minuti di studio la partita si sblocca al 3′ con Testa che insacca sul secondo palo con porta spalancata su assist di Vuoso. Ancora Testa un minuto dopo fallisce una buona occasione sempre assistito da Vuoso. Al minuto 8 Di Meglio potrebbe raddoppiare ma fallisce l’occasione. 3 minuti dopo gli ospiti danno il loro primo squillo non andando lontani dal pareggio, Langella è molto abile ad addomesticare un lancio lungo e con un tocco sotto cerca di beffare Tufano, ma la palla termina di poco a lato. Al 16′ ancora Langella ci prova per gli ospiti ma la palla termina fuori. 2 minuti dopo Eroico ci prova dalla distanza ma il portiere disinnesca senza problemi. Al 19′ gli ospiti si rendono molto pericolosi con Pecorella che divora letteralmente una ghiotta occasione. Al 22′ Langella ci prova ancora per i suoi, ma il tiro è a lato.
Gli ultimi 5 minuti del primo tempo vedono 3 occasioni per gli isolani e 1 per gli ospiti, ma nessuna delle suddette si concretizza. Il secondo tempo si apre con Vuoso che al 1′ divora una chiara occasione non riuscendo ad insaccare dal secondo palo. Al 2′ e al 4′ minuto è Manzi protagonista, prima sfiora il raddoppio con una puntata che fa letteralmente la barba al palo e successivamente rapacemente insacca dopo una respinta corta del portiere che non trattiene una punizione calciata da Vuoso. Gli ospiti non tardano a reagire e un minuto dopo Tufano deve opporsi due volte nella stessa occasione per conservare il doppio vantaggio. Al 12′ Eroico ci prova ma la palle muore a lato. Gli ultimi 17 minuti sono fatali alla Virtus che comincia a subire un po’ troppo e a calare fisicamente. Al 13′ Saviano è bravo a riaprire il match accorciando le distanze complice anche una leggerezza difensiva che di fatto gli dava moltissima libertà.
Due minuti dopo, in ripartenza, i virtussini riallungano con Barano che su assist di Di Meglio realizza il 3-1.
Al 18′ ancora Saviano sale in cattedra andando a centrare il palo che gli nega il 3-2. Gli isolani ancora in ripartenza potrebbero virtualmente chiuderla ma Testa dopo un uno-due con un compagno non riesce a concretizzare. Al 23′ la partita si riapre ancora, Langella è molto abile a partire in azione personale e presentarsi al limite dell’area e con un chirurgico sinistro la piazza nell’angolo con Tufano in uscita che nulla può. Al 26′ Tufano salva i suoi e si “vendica” parando una nuova conclusione di Langella. I gialloblù sono in affanno e al 29′ prima Tufano e poi Eroico sono costretti ad interventi miracolosi per evitare il gol del pareggio. Sul finire del tempo regolamentare Vuoso si fa parare un tiro dall’estremo avversario.
Agli inizi del recupero, sugli sviluppi di una punizione in zona d’attacco gestita male, Manzi fallisce il retropassaggio verso il portiere che di fatto fa involare Muto verso la difesa sguarnita e Tufano nulla può sulla conclusione che fissa il punteggio sul 3-3. Nei minuti di recupero si susseguono occasioni da un lato e dall’altro, ma complice anche la condensa, che non permette azioni degne di futsal, ma più che altro sembra a che fare con un campo e una sfera insaponata la partita si chiude sul 3-3. Prossima giornata chiave per la Virtus è il Derby delle Isole contro il Procida.

 

Virtus Ischia – Oratorio San Ludovico 3-3

Virtus Ischia: Tufano, Manzi, Lucido Balestrieri, Cortese, Testa, Di Meglio, Scoti, De Siano, Eroico, Vuoso, Barano, De Nicola. All. : Di Meglio

Oratorio San Ludovico: Cocozza, Pecorella, Guarino, Muto, Piscopo, LAngella, Saviano, Amoroso, Bortone, Ferraiuolo, Orefice All. : Piscopo

Gol .Primo Tempo: 4′ Testa Secondo Tempo: 4′ Manzi, 13′ Saviano, 15′ Barano, 23′ Langella, 17′ Muto

 

Have your say