Politica

ISCHIA, L’OPPOSIZIONE CHIEDE CHIAREZZA SUI LAVORI NELLE STRUTTURE SPORTIVE

Nel prossimo consiglio comunale la minoranza consiliare ha chiesto di discutere dei lavori pubblici in corso nel Comune di Ischia, in particolare  delle questioni inerenti i lavori alla piscina comunale e al palazzetto dello sport e del ritardato inizio dei lavori alla Palestra delle Scuole Medie G. Scotti. “Con decisione – scrive in un comunicato ciro ferrandino di Ischia Nuova – la minoranza (Salvatore Mazzella , Carmine Bernardo e Ciro Ferrandino) chiederà i necessari e giusti chiarimenti in merito ai tanti dubbi e preoccupazioni che assillano i nostri concittadini rispetto alle importanti strutture pubbliche, ove allogano i nostri giovani ed adolescenti. In particolare gli amministratori del Comune di Ischia dovranno dare spiegazioni per aver messo a repentaglio i ragazzi delle scuole medie trasportati con un veicolo insicuro, carente della revisione obbligatoria.

Inoltre si chiederà all’amministrazione di dar conto di quello che è successo in quest’ultimo periodo in merito ai lavori pubblici.

L’amministrazione non potrà più scappare dalle sue responsabilità con termini evasivi ma dovrà garantire che le strutture pubbliche siano esenti da difetti che possono cagionare danni ai fruitori.

Le garanzie dovranno essere date attraverso atti validi e certi, non a chiacchiere !

Sicuramente non possono continuare ad avere atteggiamenti di superficialità ed assoluta arroganza come avvenuto nell’ultimo periodo, in particolare rispetto all’utilizzo dello scuolabus insicuro e pericoloso per la salute dei ragazzi delle scuole medie.

Quindi – nello spirito costruttivo che ha sempre caratterizzato l’operato dell’opposizione consiliare – i Consiglieri Salvatore Mazzella, Carmine Bernardo e Ciro Ferrandino chiederanno all’amministrazione la presentazione di atti validi che attestino che le strutture Palazzetto dello Sport e Piscina Comunale siano esenti da vizi dannosi per i fruitori.

Nel consiglio comunale occorre che si metta da parte l’arroganza della maggioranza e dell’amministrazione tutta e prevalga il dialogo e la chiarezza per produrre atti a favore dei concittadini, anche attraverso commissioni d’indagini che mettano in evidenza i problemi oppure solo per garantire ai cittadini che le opere siano assolutamente senza difetti.

L’opposizione c’è e non vuole CHIACCHIERE ma atti certi nella direzione di garantire la salute dei cittadini e soprattutto dei nostri FIGLI !!”

Have your say