Attualità

LA SPIAGGIA DEI MARONTI SOMMERSA DA RIFIUTI VENUTI DAL MARE

Non sempre il mare restituisce ciò che prende dalla terra, pensiamo ai tesori sommersi che nasconde, ma quando si tratta dei rifiuti allora la restituzione è quasi certa, così tutta la plastica con cui tentiamo di soffocarlo ci viene sputata in faccia, quasi sempre in inverno, quasi sempre tutta in una volta.
E in questi giorni il bersaglio del mare sono stati i maronti le onde hanno lavorato in due sensi: portando via molta sabbia e lasciando scoperte le fondamenta delle strutture balneari, e recapitando una quantità impressionante di rifiuti.

Così chi ha scelto di passeggiare sulla decantata bellezza isolana o di farsi una sauna alla Gondola, in queste vacanze natalizie ha fatto uno slalom tra bottiglie di plastica e metallo.
Ai maronti in questi giorni c’è una esposizione di oggetti di tutti i tipi si va dagli indumenti di stoffa, alle mattonelle, dalle scarpe agli elettrodomestici, perfino una pompa idraulica…un paesaggio che provoca sgomento e che è un po’ il simbolo del nostro sfrenato consumismo… 

 

Have your say