Attualità

“LA GESTIONE DEL CAPITALE TRA TERRA E MARE”. BORRELLI: “RILANCIAMO IL REGNO DI NETTUNO… E TRASFORMIAMO L’EPOMEO IN PARCO”

A Ischia convention per il rilancio del Regno di Nettuno. Siamo la regione dei Parchi non dei fuochi. Borrelli. Trasformiamo l’Epomeo in un parco

“Le parole di Giampiero Sammuri, presidente nazionale di FederParchi, per il quale la Campania deve essere la terra dei parchi e non la terra dei fuochi confermano che siamo sulla strada giusta visto che, in Regione, stiamo provando a mettere da parte definitivamente l’emergenza rifiuti, con la rimozione delle ecoballe, e combattendo, con misure concrete, la guerra in terra dei fuochi, ma, nello stesso tempo, siamo anche impegnati a migliorare il sistema dei parchi regionali con una nuova legge che ne ridefinisca i compiti e li riduca per renderli più efficienti e utili e meno dispendiosi”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che sta partecipando al seminario pubblico “La gestione del capitale tra terra e mare”, organizzato dal ministero dell’Ambiente e dall’area marina protetta “Regno di Nettuno”.

“Il Regno di Nettuno è un’altra sfida che stiamo portando avanti e che sento in modo particolare, visto che, da assessore provinciale, ho contribuito alla sua fondazione” ha aggiunto Borrelli per il quale “si è perso tanto tempo, ma ora finalmente s’è cambiato passo e si può cominciare a pensare a uno sviluppo reale di quell’area protetta che comprende territori che rappresentano un patrimonio naturale unico al Mondo che, purtroppo, è troppo spesso preda di speculatori, abusivisti e incivili”.

“In questi giorni ho lavorato personalmente per ricucire i rapporti tra i Sindaci dell’area marina e il Ministero dell’ambiente” ha aggiunto Borrelli per il quale “una volta rilanciata l’area marina protetta, bisognerà cominciare a pensare anche all’istituzione di un parco del Monte Epomeo”.

“Ora non bisogna perdere altro tempo e approvare, in tempi rapidi, la nuova legge sui parchi che, nei termini in cui la stiamo scrivendo, potrà finalmente permettere ai parchi di esprimere tutta la loro potenzialità e la Campania potrà sfruttare a pieno quell’enorme miniera che abbiamo a disposizione e non abbiamo ancora valorizzato come meriterebbe” ha concluso Borrelli augurandosi che “il disegno di legge approdi in aula in tempi brevi e che ci sia un ampio consenso”.

Have your say