Cultura

Maria Bigazzi

Nasce nel 1956. Vive la sua infanzia in campagna nel Valdarno fiorentino, a contatto con la natura. All’età di otto anni, dopo la perdita del padre, si trasferisce a Firenze, dove attualmente vive e lavora. Ha iniziato a dipingere fin dall’adolescenza come autodidatta. Dopo gli studi professionali, ha maturato la sua esperienza artistica attraverso la ricerca e lo studio di diverse tecniche espressive e pittoriche, dall’olio all’acrilico per approdare infine all’acquerello.

Partecipa assiduamente a vari eventi e manifestazioni artistiche in tutta Italia.

È iscritta alle Associazioni artistiche UCAI e ANLA di Firenze.

Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive in varie Gallerie d’arte a Firenze e zone limitrofe.

Oltre alla pittura si dedica anche alla poesia e alla fotografia ispirandosi alle emozioni e meraviglie della natura, cercando di coniugare l’espressione “bellezza-dolcezza” in una trilogia artistica: la bellezza della pittura, la dolcezza della poesia e la meraviglia della fotografia.

Le pennellate vaporose, la selettiva determinazione delle tinte quasi mai miscelate sulla tela, né mai ripetitive, la visione paesaggistica propria di uno spirito artistico proiettato verso quanto di più positivo e lucente possa offrire la natura, fanno delle composizioni pittoriche di Maria Bigazzi un gradevolissimo connubio di sogno e di realtà, di tecnica e di sperimentalismo, di passioni e di meditazioni che calano i disincantati visitatori delle sue mostre e del suo atelier nella condizione di Nirvana propria dell’estasi artistica.

Maria Bigazzi è, dunque, un’artista a tutto tondo ed è l’unica Pioniere di MONDIMANCINI che fa parte, in questa nuova antologia, sia nella sezione immagini sia nella sezione poetica.

Bruno Mancini

Sole rosso

Sole rosso, fiamma ardente

scalda il mio cuore,

come fuoco scintillante.

Nella quiete del cielo cobalto,

come fiammelle,

si accendono le stelle.

Ora i nudi alberi, scheletrici e tristi,

modellano la valle all’orizzonte.

La notte scende

e tutto ricopre con il colore

del mare profondo.

L’aria è fredda,

gelida è la brina,

ma il sole rosso

è sempre la magia.

Have your say