Attualità

ISCHIA GLOBAL, TIM ROBBINS RICORDA LE VITTIME DI NIZZA

Non solo applausi e clima festoso alla quinta serata dell’ “Ischia Global Film & Music” Fest che si è tenuta nella notte al “Rangio Fellone” di Ischia ma anche un pensiero alle vittime della strage di Nizza. Ci ha pensato Tim Robbins, premio Oscar come miglior regista nel 1996 per “Dead Man Walking-Condannato a morte”, ed Oscar come miglior attore non protagonista nel 2004 per la sua interpretazione in “Mystic River” di Clint Eastwood. “E’ un vero privilegio per noi artisti poter raccontare delle storie in un mondo che sta attraversando dei momenti difficilissimi, come purtroppo quello odierno, e fare un mestiere che ci aiuta a risollevare gli animi, l’ umore della gente in un momento in cui il mondo è insanguinato da conflitti e violenze”, ha esordito l’attore, regista e sceneggiatore statunitense. “In onore delle persone che purtroppo stasera hanno perso la vita a Nizza – ha detto Robbins – vorrei dire qualcosa per commemorarle. Questa sera siamo qui riuniti mentre la vita libera è in pericolo, per celebrare insieme a voce alta e libera la manifestazione dello spirito a testimoniare con gioia per tutti quelli che hanno un cuore aperto verso gli altri”. “È un padre fantastico, un grande attivista dei diritti civili, un grande attore e un grande regista”, così il produttore cinematografico statunitense Mark Canton ha commentato le parole di Tim Robbins. “Avere tutti questi talenti riuniti in una sola persona – ha aggiunto Canton – è un qualcosa di molto molto raro, dalle parole che ha detto nel ricordare le vittime della strage di Nizza e il difficilissimo momento che stiamo attraversando, avete avuto la possibilità di conoscere la misura del cuore e la profondità di questo grande artista”, ha concluso Mark Canton.

Have your say