Video

33^ VACANZA BASKET – BUCCI EMOZIONA LA CESTISTICA, LUIGI LAMONICA CHIUDERA’ LA SETTIMANA

Lunedì ha avuto inizio la 33esima edizione della Vacanza Basket organizzata dalla Cestistica Ischia. La società del patron Pilato, grazie alla collaborazione con Cesare Covino, ogni anno porta sull’isola protagonisti del basket che conta, presente o passato che sia. Nell’edizione attualmente in corso, al campetto all’aperto dell’ex Liceo Classico si sono già presentati Alberto Bucci, Lele Molin, Maurizio Mondoni, Maurizio Ferro, Cristiano Masper e Scotto Di Luzio. Da brividi la lectio magistralis tenuta dal prof.Bucci martedì sera sul tema “L’importanza della psicologia per far crescere insieme l’uomo e l’atleta”. Applausi scroscianti per l’attuale presidente della Virtus Bologna, che da allenatore ha vinto 3 scudetti, 4 Coppe Italia, 1 Supercoppa Italiana e 1 Mondiale Over 45. Ma la sfida più importante Bucci la sta affrontando contro il tumore.  Lo sport gli ha insegnato che si lotta fino alla fine e lui lo sta facendo alla grande. Nonostante i problemi fisici continua ad impegnarsi nelle sue molteplici attività che, oltre all’insegnamento della psicologia e della pallacanestro, lo portano anche ad essere mental coach di diverse realtà sportive di importanza mondiale. Quella di Bucci è stata una lezione di vita prima che una lezione di pallacanestro per i ragazzi della Cestistica Ischia. “Il campione è colui che batte se stesso ogni giorno e chi dà tutto se stesso senza riuscire a vincere non è un perdente, è un vinto, perché i perdenti sono coloro i quali cercano scuse apparecchiandosi la propria sconfitta prima ancora di cominciare”. Questo è stato solo uno dei tanti passaggi che hanno segnato questa 33esima Vacanza Basket. Intanto, nel rettangolo di gioco si continuerà a lavorare con Maurizio Ferro e i suoi collaboratori con un’ attenzione particolare al tiro, uno dei fondamentali della pallacanestro (specialità di coach Ferro). La Cestistica tuttavia non si ferma e in attesa di sapere se altri ospiti  sbarcheranno sull’isola (tra questi potrebbe esserci anche Marco Calvani), è arrivata la conferma ufficiale che a chiudere (venerdì e sabato) la 33esima Vacanza Basket ci sarà anche l’arbitro internazionale Luigi Lamonica. Si tratta del numero 1 d’Europa e uno degli arbitri più titolati al mondo: 1 Finale Mondiale, 2 Semifinali Olimpiche, 5 Finali Europee, 4 Finali di Eurolega, 4 Finali di Eurocup, 23 Finali Scudetto, 9 Finali di Coppa Italia, oltre a tante altre finali giovanili e semifinali senior. Mister “Decidere” (così lo chiama qualcuno dopo la pubblicazione del suo libro) ha chiuso ufficialmente la sua carriera in serie A e nelle manifestazioni FIBA proprio nella stagione appena conclusa. L’ultima gara diretta dal fischietto abruzzese è stata la finale del Pre-Olimpico di Manila (Filippine), che si è giocata domenica scorsa e in cui si sono affrontate Canada e Francia. Tantissimi anni fa, quando la Cestistica muoveva i primi passi come Associazione Sportiva, gli arbitri di serie A sono passati per l’isola in più di qualche occasione negli abituali raduni pre-campionato. Da allora, mai più  un arbitro di pallacanestro professionista si è presentato sullo scoglio e non è difficile capire che sono trascorsi tantissimi anni se si pensa che lo stesso Lamonica non ha mai frequentato l’isola verde. Ha deciso di farlo in piena autonomia quest’anno, al termine di una carriera che difficilmente sarà ripetuta da altri. Il parterre di giocatori e allenatori di primo piano della Cestistica si arricchisce anche di un’altra figura importante nel gioco della pallacanestro: l’arbitro. Un passo in avanti anche per la mentalità dei cestisti isolani che finalmente si aprono pure al mondo arbitrale.  Lamonica è la figura più importante che in questo momento può offrire la pallacanestro arbitrata e venerdì sarà a disposizione di giocatori (grandi e piccoli) e di allenatori per rispondere a tutte le loro domande. In fondo, non capita tutti i giorni di sentir parlare un arbitro.

Have your say