Video

E’ TEMPO DI KART – TRIONFANO ANTONIO BUONO, VITALIANO POLITO E RAFFAELE DE ANGELIS

Dodici anni dopo i kart ritornano ad Ischia, stessa location di quell’ormai lontano 2004. All’esterno del Palazzetto “Taglialatela”, circa 15 monoposto hanno sfrecciato su una pista di 400 metri. L’evento “E’ tempo di Kart” – organizzato dal Ferrari Club Isola d’Ischia del presidente Boccanfuso – si è svolto nel weekend nonostante le incerte condizioni meteo. La manifestazione è iniziata sabato mattina con le prove libere che sono proseguite fino alle 19 circa. Domenica ancora libere e poi qualifiche prima della gara in programma nel pomeriggio. Tre le categorie: 125 under, 125 over e 100. Il momento più atteso è stato sicuramente quello della gara e, non a caso, un bel gruppo di curiosi e appassionati si è radunato ai bordi della pista per assistere alla competizione. In programma erano previste ben due manche per ogni categoria, ma l’improvviso acquazzone (con tanto di grandine) abbattutosi su Ischia non ha graziato la categoria 125 over, che non ha disputato la seconda sessione. A scendere per primi in pista sono stati i piloti della categoria 125 under.  Antonio Buono, Leonard Solmonese e Luca Pizzetti hanno dato spettacolo davanti a Francesco Vitale e Fiorenzo Mattera. Negli ultimi giri Pizzetti ha perso un po’ di terreno rispetto a Solmonese e Buono. Il pilota panzese era già stato costretto a rimontare diverse posizioni nella prima parte della gara e per pochissimo non è riuscito a sorpassare Buono che si è aggiudicato il primo posto. Tanto spettacolo pure nella categoria 100. La prima manche è stata ampiamente dominata dal solito Ciro Morgera (protagonista anche nella gara di motocross alla Chiaia qualche mese fa), dietro di lui Vitaliano Polito, Salvatore Iacono, Mario Boccanfuso, Mario Iacono e  Pierpaolo Di Colantonio. Nella seconda manche c’è stato un clamoroso colpo di scena, con Ciro Morgera che ha sbagliato una manovra proprio nelle ultime battute della gara. Ne ha approfittato  Vitaliano Polito riuscendo ad aggiudicarsi il primo posto anche nel punteggio complessivo delle due manche; terzo, invece, Salvatore Iacono. La categoria 125 over è stata decisamente più movimentata con diversi scontri e testa coda, ma è stata l’unica a correre in un’unica sessione. Raffaele De Angelis è salito sul gradino più alto del podio, dietro di lui il presidente Giuseppe Boccanfuso e Claudio Buono; leggermente staccati Giuseppe Orovecchio e Giovanni Pizzetti. Tra una gara e l’altra è sceso in pista anche il piccolo Bogdan (appena 10 anni) con il suo kart  60; il piccoletto ci sa fare e presto ne sentiremo parlare. L’acquazzone ha chiuso in anticipo l’evento con il fuggi fuggi del pubblico e degli stessi piloti che in fretta e furia hanno messo a riparo le proprie monoposto. Calmata la pioggia, le premiazioni si sono svolte presso la vicina “Stuzzicheria”. Il presidente Boccanfuso ha promesso che proverà a riorganizzare la gara di kart sull’isola se le istituzioni, gli amici e gli sponsor continueranno a sostenerlo in questa avventura. A lui e a tutta l’organizzazione vanno fatti i complimenti per aver riportato dopo tanti anni i go-kart sulla nostra isola. Eventi come questo sono importanti non solo per lo spettacolo e per il divertimento degli appassionati, ma soprattutto per sensibilizzare gli amanti della velocità: si corre in pista e non in strada!

Have your say